giovedì 27 settembre 2012

IO NON SONO BARBIE!!!


Io non sono Barbie. Non sono bionda, longilinea, pluriaccessoriata con un bel petto sodo e autossufficiente, con gambe chilometriche che sembrano scolpite nel marmo. Sono esattamente il contrario. C'è chi mi definirebbe brutta e tracagnotta... Anche se in realtà non sono nemmeno questo.
Non sono questa !
 
Neppure questa (riguardandola somiglia molto a Serena Van Der Woodsen)

Però c'è da dire che non sono neppure questa...
Io sono molto insicura e questo mi porta ad avere una percezione di me, del mio corpo e della mia persona forse completamente diversa da quello che è la realtà dei fatti. L'insicurezza è genetica nella nostra famiglia e genetiche sono anche le gambe tozze, la pancetta e i fianchi larghi... Quella contro la genetica è una battaglia persa in partenza ma questo non mi impedisce certo di impegnarmi per cercare di migliore quello che mamma,papà e Madre Natura hanno cordialmente deciso di donarmi. E' per questo che passo 40 minuti un giorno sì e l'altro no sulla bicicletta, è per questo che respingo il desiderio di spazzolarmi via una pizza intera o una torta oppure resisto al desiderio di prepararmi un bel piatto di tortellini.. Qualche risultato ero riuscita ad ottenerlo ma certi imprevisti mi hanno costretto ad allontanarmi dalla parte "palestra" delle mie giornate. L'università ha fatto la sua parte ma sono state altre le cause del mio allontanamento dallo sport. Così ho preso chili, così tanti che ho smesso di pesarmi perchè vedere quelle due cifre aumentare ogni giorno mi faceva venire voglia di fare delle cose poco convenienti. Ammetto di aver provato a vomitare.  Una sera quando vedendomi allo specchio ho visto quel rotolo di ciccia strabordare dalla schiena ecco che sono andata in bagno e mi sono infilata due dita in gola. Non sono riuscita ad andare in fondo. Per fortuna.

Mi piacerebbe attribuire la colpa alla televisione, alle riviste che propinano modelli di bellezza sempre più irraggiungibili e sempre più tendendi allo scheletro. Mi piacerebbe dire che è colpa degli stilisti che fanno abiti sempre più piccoli... Anche se, devo dire che comunque anche loro hanno le loro belle colpe, che cosa succederebbe mai se mettessero un po' di stoffa in più nelle magliette? O nei jeans? Tanto i prezzi sono alti comunque :)

Il vero nocciolo di questo problema è la mancanza di autostima. Noi ragazze tendiamo a distruggere la nostra autostima prima ancora di affacciarci al mondo. Ci limitiamo... O meglio almeno io mi limito ad affacciare il naso dalla mia finestra sul mondo e a richiudermi dentro, sbattendo le imposte. Perchè? Perchè mi considero inferiore al resto del mondo. Se esco con un'amica credo che tutti guardino me perchè sono brutta, grassa che magari si crede bellissima. Forse c'è anche una punta di egocentrismo in tutto questo. Senza forse.Immaginare che la gente non abbia niente di meglio da fare che criticare me e il mio modo di fare è il massimo dell'egocentrismo. Io lo penso e questa cosa mi ferisce. Allora tendo ad imbottirmi e ad infagottarmi con magliette xxxl apparendo ancora più grassa e disperata. Così ho ricominciato a muovermi nella speranza di riuscire a perdere peso... Non so cosa succederà ma ho al tendenza a non terminare le diete che inzio perchè vorrei vedere subito risultati che contano senza capire che ci vuole fatica per ottenere qualcosa di concreto o forse perchè sono stanca di questa situazione? E' successo spesso questa estate. Mi alzo dal letto e mi trucco, pronta per uscire ma al momento di vestirmi iniziano i dolori. Risparmiando tutti i particolari di cui non vado fiera, finisce tutto con me che piango disperata stesa sul letto. Vorrei davvero poter acquistare autostima solo che non so come. Nemmeno dalle relazioni umane traggo vantaggio... Ma questa è un'altra storia.

Vagando su internet ho trovato qualcosa che ha attratto la mia attenzione. Che siano benedetti i curvy outfits e chi li realizza. Adoro vedere ragazze bellissime, piene di fascino e colme di sorrisi. Non riesco nemmeno a vedere quei chili di troppo perchè resto incantata dalla loro bellezza. Su di me non riesco a farlo... Vedo solo i difetti, come se non avessi altro. Ad esempio consiglio di visionare almeno il sito torrid.com. Le modelle sono bellissime, gli abiti che indossano sono meravigliosi e sprizzano gioia, bellezza, sensualità. Consiglio a tutto il popolo della curvy di visionarlo, anche solo per prendere spunto.

Ho anche letto che aggiungere delle bande di tessuto laterali può essere una soluzione per un abito stretto. Magari con qualche fantasia renderebbero gli abiti più frizzanti.Visto che una delle mie passioni è il cucito potrei anche mettermi all'opera. Immagino un jeans strettissimo con due bande laterali con fantasia floreale. Potrebbero essere considerati terribilmente orribili ma potrebbero essere carini alla fine… Devo trovare il tempo di provare! Ho un tubino nero che grida vendetta J

Oggi mi sento di esprimere un desiderio che poi è anche un obiettivo a breve termine che mi prefisso. Tra un mese vorrei perdere almeno 3 kg e magari trovare per una volta un bel paio di jeans che mi facciano sentire bene J

Nessun commento:

Posta un commento