giovedì 10 gennaio 2013

Cosa fare quando tutto va a rotoli?


E' buffo ma da quasi due anni non riesco a darmi una risposta che sia concreta, seria, realizzabile. Per questo sono quì, ancora ferma a nemmeno metà del cammino che devo percorrere. Il tratto appena percorso mi ha lasciato molti segni più o meno visibili, ma le soddisfazioni ottenute non sono state in grado di curare questi segni che temo mi resteranno sulla pelle e sul cuore per tutta la vita. E mi ritrovo così, vent'anni vissuti la metà di quanto avrei dovuto fare. Forse se mi fossi riempita la testa di tante altre cose non mi troverei in questo casino. Forse... Avrei preferito dedicare il tempo a qualcosa che lo meritasse davvero, magari alla cura dei miei capelli o ad una di quelle diete orribili da fame oppure... Ma chi voglio prendere in giro. Se non avessi fatto quello che ho fatto non sarei io, non sarei la Lunatica che sono. Semplicemente dovrei fare pace con il mio passato e accettare il fatto che spesso commettiamo errori, che i sentimenti possono cambiare anche repentinamente e in modo apparentemente inspiegabile e che fa tutto parte della vita.

Oggi sarò ripetitiva ma sento di dover dire un'altra volta.. Ma chi voglio prendere in giro?!?!  Il problema delle situazioni disperate è che sono disperate, che cerchi disperatamente un appiglio che non trovi. Gli amici, quei pochi che rimangono, spesso non sono abbastanza, come nel mio caso,  e gli impegni passano in secondo piano. Io infatti sto con il libro di diritto costituzionale davanti da un anno senza mai essere riuscita a finirlo. Magari presentarmi una volta per tutte mi riporterebbe alla realtà, mi strapperebbe da quell'universo fatto di continui ricordi di lui, di me e di come sarebbero dovute andare le cose. Invece non lo faccio... Non ho il coraggio?

Paura? Ma come, non era uno dei miei buoni propositi per il 2013 superare le paure? Eppure all'incontro ci sono andata? Io non so più chi sono, Lui si è portato via tutto quello che di buono c'era in me... Sto distruggendo il mio futuro dalle fondamenta  e lo sto facendo con le mie stesse mani non reagendo. Questi sono i danni provocati dalle bugie. Perchè mentire?

Le bugie sono solo distruttive e dolorose...

Nessun commento:

Posta un commento