sabato 27 aprile 2013

Labello Pure&Natural Latte e Miele


Quando ero piccolina mi piaceva accompagnare mia madre a fare la spesa al sabato. Giravo per i vari scaffali, stando attenta a non perdere mai mia madre, ma il mio scaffale preferito era quello vicino alla cassa dove c'erano loro. Sì esatto i mitici, epici, storici Labello. Mi sentivo grande a poter utilizzare questi “rossetti”.

Uso ancora oggi i Labello, solo che questa volta li uso con cognizione.

La stagione invernale da qualche anno ha cominciato ad essere il più grande terrore per le mie labbra che al primo colpo di freddo diventano secche, screpolate e ruvide al tatto, come se fossero coperte da una patina sottile di qualcosa di indefinito ma sicuramente orribile. Il fatto che le mie labbra siano una delle poche parti del corpo di cui vado fiera mi sento in dovere di proteggerle, anche perchè sono modestamente belle. Grosse e carnose, naturale e sconosciute al botulino, collagene e chi più ne ha più ne metta!

 


Labello Pure & Natural Latte e Miele è il primo che ho acquistato della serie naturale e devo ammettere di essermi trovata abbastanza bene.

Il prodotto, nella classica confezione Labello, ha un colore che ricorda le caramelle Mou però di un tono leggermente più chiaro. La consistenza è molto cremosa, quasi un massaggio per le labbra ma attenzione a non lasciarlo per troppo tempo dentro la tasca dei jeans o dentro la borsa, altrimenti diventerà un po' troppo cremoso e scivoloso. Il profumo è piacevolmente mellifluo, addolcisce anche le giornate più tristi e acidule.

L'ho usato per quasi cinque mesi e l'ho semplicemente adorato! Nessuna screpolatura indesiderata, nessuna patina anti estetica. E' un prodotto magnifico. Mi ha idratato le labbra alla perfezione, senza lasciare mai quei terribili residui biancastri sulle labbra una volta seccato. Io lo appena finito, lo ricomprerei ma per questa volta ho voluto provarne uno che cerco da anni e anni (avevo 12 anni quando l'ho visto ad una mia amica) solo che non l'ho mai trovato nei negozi, oggi era lì, sullo scaffale e non ho potuto resistere ma questa è un'altra storia.

Promosso a pieni voti!

Nessun commento:

Posta un commento