domenica 26 maggio 2013

Il caso: DIMAGRIRE

Io non sono una dietologa, io non sono un'esperta di diete, non sono nemmeno una di quelle che "ce l'ha fatta". Io lotto, anche se il più delle volte sento di non farcela. Dopo questa breve premessa avrete già capito quanto dura sia per me affrontare questo argomento.

La decisione di iniziare una dieta può dipendere da vari fattori e il più comune,purtroppo, riguarda il non piacersi. Quando non ti piaci arrivi a fare tante cose orribili verso te stessa, cose che a mente lucida non faresti ma la tua mente non è lucida. E' annebbiata dal velo della tristezza, della paura del giudizio, della solitudine, dal non apprezzarsi. Delle volte ti sembra di essere arrivata sul fondo della barile ma in realtà non è così, almeno non sempre. Quando arrivi sul fondo lo capisci troppo bene.

Dicono che si inizia a dimagrire dalla testa ed è vero. Fino a che non ti convinci che vuoi dimagrire e che vuoi farlo per le giuste motivazioni puoi star certa che non dimagrirai. Io ho messo su 10 kg nel giro di due anni, ho aggiunto 10 kg ad un fisico già di per sè rotondo e di cui non sono mai stata soddisfatta ma che non ho mai odiato. Avete idea di cosa significa guardarsi allo specchio e vedersi brutti, odiare il riflesso ma ancora di più l'immagine che lo origina, buttare all'aria i vestiti che avete comprato con amore perchè vi vedete orribili? Mi dispiace per voi se l'avete provato. Un dolore simile non si augura nemmeno alla persona che più vi ha causato male.

Perchè ricorriamo alle diete fai da te? Perchè vogliamo "risolvere il problema" in fretta, perchè non vogliamo chiedere aiuto. Anche io sono ricorsa al fai-da-te ma l'ho fatto per un semplice motivo. Io voglio trovare un equilibrio mio,da seguire sempre e per sempre, che possa adattarsi ai miei momenti no. Non voglio trovarmi tra sei mesi a finire la dieta e al primo momento difficile ributtarmi sul cioccolato. Voglio ascoltare il mio corpo, voglio fare sport. Voglio vedere la dieta non come qualcosa di passeggero ma come un cambiamento che mi condurrà ad una nuova fase della mia vita. Eppure nonostante io stia seguendo un regime fatto di palestra (a casa tra cyclette, addominali, esercizi per le braccia) quattro volte alla settimana, ho eliminato cioccolata,patatine,sale e tutte le cose famose per essere terribilmente nocive alla salute prima che al fisico, non riesco a perdere un chilo che sia uno solo.

Credo che forse stia succedendo questo perchè tutto è cominciato con le motivazioni sbagliate. Volevo dimagrire per dimostrare agli altri di essere bella, volevo dimagrire perchè ero convinta e forse lo sono ancora che se dimagrissi inizierei ad avere amici,soddisfazioni e non solo coltellate alla schiena.Ecco, ecco che ritorna la motivazione. Ci vuole la motivazione perchè senza di essa non si può far nulla.

Ricorrere alle diete fai da te è più semplice. E lo è ancora di più cedere alle tentazione delle diete miracolose. Chi resisterebbe alla tentazione di risolvere il problema che gli affligge l'esistenza, che gli impedisce di vivere in pace la vita in pochi giorni? Peccato che siano solo delle fandonie che oltre a beffarti ti danneggiano il metabolismo, l'equilibrio più difficile da raggiungere ma stranamente più facile da mantenere o almeno così dicono.

Credo sinceramente che il problema fondamentale sia il fatto che sempre più spesso non ci amiamo e se ci soffermassimo a pensare davvero al significato di queste parole capiremmo che è una delle cose peggiori che possano accadere. Io non mi amo. Io non amo me stessa, quello che sono, che ero e che sono sempre stata. Io dovrei essere la migliore amica di me stessa, quella su cui poter contare sempre, che non mi deluderà mai, che sarà con me nel bene e nel male e invece mi odio, mi schernisco, mi sottovaluto e credo che il mio peso di 10, 20,30 oppure 100 chili in più possano rendermi peggiore di chi è più magro. E' o non è orribile?

Se tutti iniziassimo ad amarci,ma sul serio, forse riusciremmo a non avere fretta di perdere peso. Forse si potrebbe aspettare anche qualche mese perchè non solo un risultato ottenuto con più fatica sia più gustoso ma anche più duraturo. Non ci sarebbe la fretta che è sempre una cattiva consigliera.

Amatevi non solo perchè di vita ce n'è una sola ma anche perchè se non vi amate voi, anzi se non CI amiamo noi per primi, chi deve farlo?

P.S. Ho scritto questa opinione per un sito su cui scrivo delle opinioni (di cui scriverò un post),mi è piaciuto tanto il risultato e così ho pensato di pubblicarla anche qui...

3 commenti:

  1. Hai scritto delle cose estremamente vere. Ti mando un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' orribili che queste cose siano vere..Preferirei aver scritto delle scemenze :)!

      Elimina
  2. Ecco come dimagrire Infine e tenerlo spento per sempre. Garantito!

    Il miglior programma di perdita di peso è il segreto per spargimento di sterline naturale e permanente, sensazione di grande, e ottenere il corpo da sogno si vuole veramente senza diete, pillole pericolose, o morire di fame se stessi.

    RispondiElimina