sabato 30 novembre 2013

La mia settimana --- Forza, follia e mercatini dell'usato post blackout!

Vi capitano mai quei periodi in cui il tempo scorre come l'acqua ? A me sì, questo periodo è uno di questi. Mi dispiace che purtroppo a farne le spese è sempre il mio blog. Povero blog, che amministratrice (si dice così?!?) che ti è capitata...


Sono stati giorni un po' strani. In questi giorni mi sono ritrovata ad osservare da vicino i limiti che pensavo di avere e ho scoperto che in realtà sono molto più in là di quanto pensassi. E' facile sottovalutarsi, troppo facile e troppo comodo. Questo stato di presunta inferiorità finisce per diventare come una calda coperta in pile durante una giornata fredda.
Il guaio è riuscire a trovare la forza per alzarti dal divino,dal confortevole nido che ti eri creata per lottare contro il freddo e il gelo e tutto il mondo intorno.


Forse ci sono riuscita. Sapete, mi succede sempre di aver paura di una determinata situazione perchè sono convinta che mi trascinerà negli abissi più oscuri della mia mente, e qualche volte ho ragione, altre volte invece mi scopro più forte.


Sono giorni pieni di riflessione, di studio e di ingegno.


Ho fatto il cambio si stagione perchè il freddo è arrivato anche il Sicilia. Non sono dispiaciuta di questo cambio climatico. Mi dispiace pensare che nel 2013, in una società che si crede così evoluta sia possibile morire di maltempo, sommersi dall'acqua o sprofondando in una voragine del terreno. Non voglio aprire nessuna polemica, mi sento solo di rivolgere i miei pensieri e le mie preghiere alla Sardegna e alla popolazione!

Il cambio stagione mi ha costretta ad affrontare una realtà che ho sempre cercato di nascondere sotto al tappeto. Ho trovato una mole di vestiti che non indosso più o che non ho mai indossato. Così dato che siamo in periodo di crisi ho deciso di vendere e reinvestire il ricavato in altro, magari qualcosa di più facile utilizzo per me. Io non ci vedo niente di male a vendere ciò che è in buono, anzi ottimo stato. E' un risparmio per chi magari non vuole spendere un sacco nel nuovo e per chi invece recupera qualcosina.
Per i cosmetici è diverso. Sarebbe quasi come se vendessi intimo usato! Anche le stesse scarpe che vedete sono in vendita solo perchè le ho indossate solo una volta al negozio quando le ho provate. Io vi lascio l'elenco degli oggetti in vendita nel caso vi interessassero non esitate a chiedere XD! Spedisco anche!

Sto vendendo:




- Giubbotto rosa originale di Guess, taglia 46. Comprato per la bellezza di 200 euro. Lo vendo a 85. L'ho indossato solo una volta per dieci minuti il tempo di arrivare ad una festa e il tempo di tornare a casa dalla festa. E' molto comodo, morbido e soffice. E' corto. Purtroppo io sono corta e rotonda quindi non è che mi stia poi così bene, ergo lo metto in vendita.


- Scarpe fucsia di Killah originali, numero 36. Comprate per un matrimonio (a cui poi non sono andata!), al negozio mi stavano bene dopo un annetto le riprendo e niente, sono diventate piccole piccole... :(! Sono delle scarpe veramente d'effetto!

Non trovo più le foto dei cappottini, vi posto direttamente il link XD!

Annuncio uno
Annuncio due


- Cappottino bianco e nero in panno. Quello nero è una M mentre quello bianco è una L. Comprati non so bene quanto tempo fa. Sono molto caldi ma troppo corti per me.  Io sono un metro e basta, ancora non capisco come ho fatto a comprare queste cose che mi stanno malissimo :(!Vendo a 15 euro l'uno.

Questa settimana il mio e altri 9 paesini in provincia di Palermo siamo rimasti vittime di un blackout che è durato la bellezza di 21 ore. Capite bene quanto sia dannoso per una persona come me non avere nient altro da fare che rimuginare e rimuginare su tutto.
Mi sono resa conta che senza elettricità siamo ormai persi. Oltre ai problemi ovvi che provoca la mancanza di illuminazione, è venuta a mancare anche l'acqua corrente. Niente tv,niente internet, niente acqua, nessuna possibilità di leggere libri,riviste, liste della spesa vecchie di due settimane perchè era necessario razionalizzare la batteria delle torce.
Non siamo davvero più in grado di far nulla senza elettricità? Non lo so ma questo mi spaventa...

Per fortuna la luce è tornata!



 Manca un mese a Natale ma io sono già in clima natalizio da una settimana. Ho tirato fuori l'albero, le lucette e le sferette (quanto amo quelle rosse opache!), ho iniziato a prepare dolcetti di Natale, ho perfezionato la mia versione della cioccolata calda e sono alla disperata ricerca delle mie calze con corna di alce!


Diciamoci la verità il Natale rende tutto migliore. E' la festa più bella dell'anno.Neppure capodanno o il 31 dicembre riesce ad assumere questa aura magica di calore, serinità e tranquillità. Io mi sento felice a Natale! Quest'anno lo sarà ancora di più perchè ci sono 100 (ben 100!!!) persone che hanno deciso di seguire me e il mio mondo... GRAZIE!

P.S. Spero di riuscire a fare una cosa un po' pacchiana che così pacchiana non si può ma chissenefrega XD!

:-****************************************************************************************************

(Un bacio per ognuna di voi ;)!


P.P. S. Scusate l'assenza :(!

mercoledì 20 novembre 2013

Dalla Sicilia con furore --- Makeup Delight for Neve

Eccomi qui! Per la serie a volte ritornano eccomi qui in tutto il mio splendore XD!
Oggi dopo un lungo penare ho finalmente ricevuto il mio primo comunicato stampa di Neve Cosmetics!
Ormai penso che tutte sappiano di cosa si tratta...



Neve Cosmetics ha creato in collaborazione con la MuA nonché Youtuber Giuliana Arcanase, alias MakeUp Delight, una nuova palette che va ad arricchire i già variopinti Arcobaleni.

La palette è stata ideata  e curata dalla stessa Giuliana in persona che ha voluto dare vita una tavolozza dalla creatività travolgente che consenta di creare centinaia di look, dai più classici alle espressioni più estreme e fashion.



Dieci cialde quindi che promettono versatilità e originalità. Dieci cialde che Giuliana ha scelto personalmente per raccontarci la sua vita e le sue esperienze (carinissimo il video di presentazione fatto dalla stessa Makeup Delight). Nomi e colori ripercorrono il viaggio di una siciliana arrivata in America con una valigia piena di sogni.

Vediamo nel dettaglio le cialde:




Tacco 12
Marrone freddo con satinatura rosso bordeaux. Lipsafe e Vegan.
 
Pacifico
Duochrome grigio scuro con perlescenza verde mare e riflessi verde chiaro. Lipsafe e Vegan.
 
Casa Delight 
Lilla acceso intenso dal finish vellutato. Vegan.
 
Texas
Marrone paprika caldo satinato. Lipsafe e Vegan.
 
Biker Chic
Grigio asfalto dal finish opaco. Lipsafe e Vegan.
 
Jet Lag
Rosa scuro aranciato con riflessi fucsia, finish satinato. Lipsafe e Vegan.
 
It's a Boy!
Blu cobalto intenso dal finish satinato. Vegan.
 
Trinacria
Arancione intenso dal finish satinato. Lipsafe e Vegan.
 
Route 66
Beige sabbia chiaro rosato dal finish shimmer. Lipsafe e Vegan.
 
Monterey
Verde muschio medio dal finish opaco. Vegan.
 
Palette ingredients: Mica, Talc, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Cetearyl Ethylhexanoate, Caprylyl Glycol, Retinyl Palmitate, Tocopheryl Acetate. May contain (+/-): CI 77891, CI 77499, CI 77491, CI 77492, CI 16035, CI 77510, CI 15850, Tin Oxide, CI 77288, CI 77289, CI 42090, CI 45410, CI 77742, CI 77007.
 
La palette sarà purtroppo una limited edition, disponibile dal 26 novembre online su nevecosmetics.it.

Spero onestamente che decidano di inserire le cialde nella collezione permanente perchè al momento ho molti trucchi da smaltire. La palette mi incuriosisce ma non so se l'acquistero... E voi?

sabato 16 novembre 2013

The (Eye)Pencil Word War: Wjcon Vs Essence

Matite occhi... Croce e delizia del makeup.
Ricordo ancora quando ho comprato la mia prima matita occhi quando avevo finalmente convinto mia madre che a 17 anni era pure giusto che io mi truccassi almeno un po'. Ho iniziato a truccarmi a 17 anni e quando le mie compagne di classe già parlavano di mascara, eyeliner io mi segnavo questi termini astrusi da ricercare a casa.


La prima matita che ho acquistato l'ho letteralmente adorata. Nera, classica da temperare, dal tratto morbido. Non vi dico che pasticci combinavo e non solo per colpa mia XD! La matita tendeva a sbavare, non resisteva nemmeno le 5 ore di scuola. Risultato: entravo truccata ed uscivo struccata! Una cosa orribile,credetemi sulla parola.
Così mi sono decisa a passare all'eyeliner che però richiede una certa manualità che modestamente non possiedo e che sicuramente richiede una War a parte (idea per il prossimo post... Ci starebbe bene una piccola lampadina ma non sono capace di farla quindi fate conto che ci sia!).

Ho deciso di fare questo post un po' perchè mi scocciava fare sempre la solita classica recensione, un po' perchè avevo voglia di fare la stupida e farvi sorridere! A tal proposito vi comunico che ho deciso di iscrivermi a Twitter che inspiegabilmente continuo a chiamare Titter (compatitemi!). Da acerrima nemica dei social network mi sono decisa a cedere perchè mi piacerebbe creare un legame più quotidiano tra me e voi, condividendo momenti della mia giornata. Non faccio niente di che ma insieme si può ridere anche delle cose più banali. Qualora vi andasse troverete il link al mio profilo (credo che si chiami così) qui a lato.Un'icona banale che spero di cambiare ma funzionale.Vi aspetto ;)!

Torniamo al post. Oggi voglio inaugurare la (Eye)Pencil Word War mettendo a confronto due matite abbastanza low cost,certo dipende dai punti di vista.

Long Lasting 02 Hot Chocolate di Essence sfida Eye Pencil Black di Wjcon ... Chi vincerà?! Scopriamolo insieme!

Piccola precisazione prima del fischio d'inizio: il confronto è limitato ai colori che possiedo io, che ho avuto modo di testare. Sugli altri modelli non metto becco XD!

Caratteristiche generali:






Long Lasting Eyepencil di Essence si presenta in una semplice confezione di plastica del colore prescelto che contiene la mina. E' dotata di un tappino molto igienico e pratico, si incastra bene facendo un piccolo rumore quando si chiude per bene, non si rischia di perderlo. Buonissima cosa!
La mina della matita Essence è bella rigida,solida e robusta. Mi piace molto!
Costa solo 1,99 euro ed è reperibile nei punti vendita Essence che si possono trovare alla Coin, da Ovs e alla Gardenia. E' difficile trovare i prodotti perchè spesso i poveri stand Essence sono saccheggiati da selvaggi che avrebbero fatto vergognare anche Attila, il re degli Unni. Trovare i tester poi è come vincere alla lotteria e la cara Ariel ne sa qualcosa ;)!


Eye Pencil di Wjcon invece è una classica matita occhi in legno, facilmente temperabile, anch'essa dotata di tappino che però non scatta. Non è un difetto,lo so ma ora sono in veste di avvocato del diavolo quindi devo scovare anche il più piccolo difetto.
La mina (forse non è il termine appropriato!) di questa matita è molto più morbida, meno robusta, non può essere temperata oltre la lunghezza minima altrimenti di sfalda,come qualsiasi altra matita. Senza infamia e senza lode!
Il costo di questa matita è di 4,90 euro e si può trovare nei punti vendita Wjcon che ormai spuntano come funghi, basta affacciarvi dalla finestra.Scommetto che in questo preciso momento stanno aprendo un punto vendita Wjcon proprio sotto casa vostra XD! Stand tenuti sicuramente meglio di quelli Essence.


Scrivenza:

 
Long Lasting EyePencil di Essence ha un tratto deciso, netto.Il colore è molto intenso ma facilmente modulabile. Si sfuma bene,nella norma. Ecco alcune foto:

EyePencil di Wjcon è molto intensa, si sfuma facilmente ma si rischia anche di combinare pastrocchi vari con il colore che si sposta facilmente.Ecco le foto:

Durata:


La matita di Essence fa proprio la sua bella figura restando bella ferma dove la si mette. E' persino difficile da rimuovere con lo struccante (da premettere che io non uso il bifasico!) il che può essere un bene oppure no.

L'eyepencil di Wjcon non ha una grande durata. E' molto cremosa e tende a muoversi. Diciamo proprio che è difficile rivederla a fine giornata.Certo è che deve essere considerata anche la tela su cui è costretta a scrivere. La mia palpebra è un po' unticcia ma con una buona base questo difetto si attenua parecchio. Al momento la mia base preferita è un ombretto della Elegantissimi (credo Bonbon!).


Sfumabilità (esiste questa parola sul dizionario?!?)



Sul fronte sfumabilità la matita Essence perde qualche punto. Si sfuma poco ma forse dipende dalla mia leggendaria scarsa manualità e di attrezzatura. Piccola digressione:io non possiedo tanti penneli, saranno sei in tutto e nemmeno tanto belli. Uso le dita per lo più;).
Sperodi riuscire a colmare questa lacuna... diciamo il 25 dicembre? XD!


Wjcon in questa particolare sfida riesce invece a guadagnare qualche punto, raccogliendo quelli persi da Essence. La matita si sfuma molto bene anche con le dita.
Credo comunque che il problema possa essere ovvviato utilizzando un ombretto, sicuramente migliore nella sfumabilità.

Siamo giunti alla fine di questa prima (eye)pencil word war, tocca fare un bel riepilogo.

Long Lastin EyePencil 02 Hot Chocolate di Essence vince:
packaging, prezzo, igienica, durata, scrivenza e mezza reperibilità.

Eye Pencil 01 Black di Wjcon vince invece:
sfumabilità e mezza reperibilità.

L'Eye Pencil vincitrice di questa prima Word War è... [Rullo di tamburi]...





Sì!!! Evviva Essence *-*!
Vi è piaciuta questa nuova tipologia di recensioni? Che ne pensate dei prodotti-contendenti?
Lasciatemi un commento XD!


P.S. Scusate per le foto leggermente investite dallo spirito natalizio ma io ho già preso l'albero di Natale e domani spero di cominciare ad aprire i rami (è quello finto!). Io già sono entrata nello spirito natalizio. Amo il Natale *-*!
 

sabato 9 novembre 2013

Ho fatto un sogno.. Naked... 3!!!!

La prima cosa che ho pensato è stato sicuramente che si trattasse di un falso.Un fake messo lì per farci sbavare salvo poi scoprire che era tutta una finzione messa in piedi da mostri di bravura con Photoshop. Quando poi ho capito che era vero non riuscivo a credere ai miei occhi. Poche cose mi tentano così *-*!

Bando agli indugi! E' con immenso piacere che vi presento la nuova arrivata in casa Urban Decay:



Credeteci e risparmiate perchè è arrivata la Naked 3!!!!
Sì, ok ammetto di essere lievemente su di giri ma le Naked sono la mia criptonite! Le adoro tutte e le avrei già comprate tutte (Basics compresa!) se non avessi una coscienza risparmiatrice e rompiscatole. La Original mi è stata regalata, alla 2 e alla Basics ho resistito mantenendo anche la dignità ma questa (QUESTA!!) ha dei colori che adoro.


Il lancio di questa palette è previsto per l'8 dicembre 2013 ma è accaduto che questa palette fosse messa in vendita (credo in Francia) prima della fatidica data,così alcune fortunate ragazze hanno potuto metterci le mani sopra e lasciare noi a sbavare XD!

Eccovi alcune foto in anteprima:

 



Il packaging è identico a quello della Naked 2,  di latta, pratico, igienico. La novità questa volta sono i colori. Oltre ad alcune classiche tonalità sul marrone ci saranno alcuni ombretti rosati. Mi piacciono veramente molto! Sembrano anche molto delicati (tranne qualcuno che è fastidiosamente troppo shimmer).



Gli ombretti restano sempre dodici, accompagnati da un comodo pennello da sfumatura con setole sintetiche.


Questa volta la famosissima Naked palette si veste di un'aura romantica e femminile che mi piace parecchio. Il prezzo dovrebbe restare tristemente invariato, 45 euro.Non resta quindi che aspettare e raccogliere i soldi :)!


I nomi dei colori sono: Stangle, Dust, Burnout, Limit, Buzz, Trick, Nooner, Liar, Factory, Mugshot, Darkside e Blackheart.

E voi che ne pensate? Babbo Natale mi sa che riceverà di diritto la carta gold di Sephora XD!
 


martedì 5 novembre 2013

Online Link Party --- 6° edizione

Finalmente anche la Sicilia può dire che l'inverno è arrivato!
Finalmente posso coprirmi con il mio meraviglio plaid rosa con la principesse Disney, finalmente posso dormire col piumone e indossare il pigiama in pile. Posso dire che non ne potevo più del caldo, del sudore e delle maniche corte XD!
Tralasciando i miei sproloqui sul tempo, oggi sono qui per presentarvi una nuova iniziativa. Era da un po' di tempo che non partecipavo ai link party quindi eccone uno fresco fresco, anzi freddo freddo XD!
 

Qui troverete tutte le regole per partecipare!

Il link party termina il 22 novembre, partecipate in tante XD!
 


domenica 3 novembre 2013

Hair Care , tutto da rifare --- Capitolo I: Piastra

Inizia oggi con questo post una nuova saga che spero possa aiutarvi come sta aiutando me.
Come avrete capito dal titolo si parla di capelli... Ebbene sì,capelli!
Finalmente mi sono tagliata i capelli! Dopo un'iniziale crisi esistenziale devo dire che mi piacciono. La prossima volta cercherò di spiegare che li voglio un po' più scanditi e non scalati solo sulle punte ma per adesso va bene.
Durante il processo di acconciatura la mia parrucchiera mi ha dato alcuni consigli che io ho ampiamente verificato sui vari siti e video di Carlita che per me docet in materia di capelli e testato (solo alcuni,per altri ci vogliono più denari!). Sono qui per condividerli con chiunque vorrà e per farmi correggere nel caso in cui stessi commettendo degli errori madornali di proporzioni ultra cosmiche.



Veniamo ora al dunque, senza perdermi in ulteriori chiacchiere.
Cosa devo fare rendere i miei capelli belli ma ribelli meno ribelli e più belli???


Capitolo Piastra:

Alzi la mano chi non possiede una piastra... Nessuno o magari pochissime persone su centinaia di migliaia che sono dipendenti da questo ferro da stiro per capelli. Grande alleato ma anche terribile nemico dei nostri capelli. L'uso eccessivo infatti brucia, frigge e distrugge i capelli.
Ahimè sono costretta a cambiare piastra!
Dopo anni di onorata carriera devo lasciare andare le mie Imetec e passare a qualcosa di un po' più salutare.  All'inizio pensavo che lei me lo dicesse per semplice razzismo verso la Imetec e le sue piastre ma dopo alcune ricerche online ho capito che aveva ragione lei!
Io possiedo queste due piastre:


Imetec Bellissima Creativity


Imetec Bellissima Infrarossi



Recensioni positivissime ma per riuscire a piastrare o comunque sia ad acconciare i miei tanti e spessi capelli devo portare la piastra ad una temperatura minima di 180°/190°, una temperatura sicuramente elevata forse addirittura troppo. I miei capelli veniva piastrati ogni giorno,ogni mattina prima di andare a scuola. Capite bene che stress...

Conoscete la piastra professionale (definita styler) GHD? Sembra essere una delle piastre migliori presenti sul mercato. Oltre a svolgere le sue tipiche funzioni è una piastra che rovina meno i capelli perchè "dovrebbe" (uso il condizionale perchè non ho esperienza diretta sul campo) trovare la temperatura adatta (e limitata!) al nostro tipo di capello senza bruciarlo, difatti non possiede regolatore di temperatura. Certo usarla tutti i giorni è deleterio sempre (ricordiamoci sempre che è il troppo a stroppiare!!!) ma in alcune sporadiche occasioni non distrugge poi tanto i capelli.
Ammetto che l'impossibilità di regolare la temperatura mi fa un po' paura. E se i miei capelli necessitassero di 200° ogni volta io come potrei capirlo?!?!Sarei costretta ad usare lo stesso questa piastra (dopo averla acquistata ad un occhio della testa) con il terrore della temperatura fantasma! Sono perplessa...

Sono ancora in fase di ricerca di informazioni ma non vi nascondo che mi piace molto la sua forma, i suoi colori e poi la qualità sembrerebbe  fuori discussione. Certo il prezzo è un po' elevato (anche 200 euro) però è facile trovarla online in offerta, con sconti vari.
Il sito Lookfantastick.com offre un sacco di sconti per esempio.
Eccovi alcuni esempi di ghd. La bellezza del design è innegabile.





Ghd Pink Diamon - 164,71 euro su Lookfantastic.com
Questa piastra costa un po' di più perchè una parte del ricavato
andrà alla ricerca per il cancro al seno.




 
Ghd Pink Cherry Blossom - 120,76 euro su LookFantastic

 









Ghd Lemon Styler -  96,36 su Lookfantastic.com
 





Il sito gode di buona fama ma ovviamente ci  sono recensioni negative che mi fanno pensare abbastanza (oltre al fatto che devo raccogliere le forze per poterlo fare!).
Alcuni modelli di ghd sono reperibili sul sito Asos.it che offre la spedizione con corriere gratis, vi lascio il link nel caso vi interessasse.
A tal proposito vorrei segnalarvi un canale Youtube molto molto utile per la cura dei nostri capelli e che rivela consigli utilissimi per la visita dal parrucchiere. Si tratta di Twilight27Bella. Dateci un'occhiata, meritano davvero sia il canale che la ragazza XD!
Mary, aka Twilight27Bella , ha caricato un video utilissimo sulle piastre e sul loro utilizzo. Forse non tutti sanno che il danno spesso viene causato da COME si utilizza la piastra oltre che dalla piastra stessa.

Consigli utili per l'utilizzo della piastra:

- Utilizzare un buon termo protettore. Un ottimo termo protettore è di Paul Mitchell, il Seal&Shine, uno un po' più economico e facilmente reperibile è il termoprotettore di Provost.  Vi lascio il link del video-review sui termoprotettori .


- Pettinare accuratamente i capelli e dividerli in ciocche
- E' importante procedere alla lisciatura utilizzando sempre un pettine. La ciocca deve essere priva di nodi, altrimenti la piastra passando spezza il capello.


AGGIORNAMENTO dell'ultim'ora. Carlita ha appena pubblicato una video- ricetta della sua crema lisciante. Aspetto la versione semplificata ma credo proprio che la proverò e voi?


Che ne pensate? Quale piastra usate? Avete esperienza con le stylers GHD?
Fatemi sapere anche se gradite questa tipologia di post :)!
A presto con il secondo capitolo :*