giovedì 10 aprile 2014

HIMYM, Series Finale 9x23-24 --- This is the end

This is the end, hold you breath and count to ten... Sono sicura che quando Adele ha scritto questa canzone stava pensando sicuramente a questo momento perché diciamocelo, questa è stata una tragedia annunciata!

Attenzione: l'articolo contiene spoiler! Se non volete rovinarvi (ancora di più) il finale, non continuate la lettura.

Partiamo dal presupposto che un finale di per sé lascia l'amaro in bocca in ogni caso. Perché finisce qualcosa in cui credi, perché ti mancheranno i personaggi che per tanto tempo ti hanno tenuto compagnia, perché non ci sarà più l'attesa di una nuova ed emozionante puntata. E' finita e lascia un piccolo grande vuoto.
Forse per questo i finali di serie non sono quasi mai all'altezza delle aspettative.

 
This is the end, hold your breath and count to ten. Ha ragione Adele c'è poco da fare. Tocca trattenere il fiato e contare fino a dieci prima di iniziare ad imprecare contro autori,produttori,sceneggiatori e chiunque sia responsabile di questo crimine televisivo. Sì, ho detto crimine televisivo e non ho paura di ripeterlo...

Ben nove stagioni, 208 episodi, più di 4 mila minuti di scene che ci hanno fatto ridere, riflettere, capire, sei vite di personaggi (aggiungo anche the Mother) buffi, romantici, allegri, sfigati, il tutto rovinato da quei 3.02 minuti finali. Ma perché?



Faccio un piccolo passo indietro.

La puntata si apre con i nostri fortunati eroi che finalmente stanno festeggiando il matrimonio di Barney e Robin. Legen... wait for it... Dary  solo quanto una scatola di cioccolatini davanti a me dopo un mese di dieta ferrea ;).

Il tanto atteso matrimonio tra lo scapolo incallito, playboy impazzito, così tanto seduttore seriale che da adesso in poi il termine Casanova verrà definitivamente sostituito da Barney Stinson  (o Lorenzo Von Matterhorn e ci siamo capiti) per indicare tale categoria, e la bella e contesa Robin Scherbatsky, ha finalmente luogo a Farhampton, luogo cruciale per tutta la serie.

La torta nuziale ha però il retrogusto amaro del fiele. Il matrimonio tanto celebrato e decantato per due intere stagioni finisce nel giro di tre anni. L'amore tra Robin e Barney finisce come uno dei tanti poveri bagagli che vengono smarriti da un aeroporto troppo maldestro.L'amore per Barney e quello per la carriera sono inconciliabili e così dopo tre anni di matrimonio i due divorziano infliggendo una grande crepa al gruppo.
Inutili le promesse estorte da Lily, la gang non sarà mai più la stessa.

Il matrimonio però ha la funzione di dare vita a quello che nonostante tutto per me resta L'INCONTRO. Per anni si sono camminati vicino, hanno sentito la presenza dell'altro, ne hanno percepito l'essenza, sono state due strade parallele che non hanno saputo come incontrarsi fino a che questo benedetto matrimonio li ha portati a Farhampton.



Almeno questo merito gli va riconosciuto :)!


I festeggiamenti sono però interrotti da Ted che deve partire per Chicago per sempre e che per sempre deve salutare i suoi amici più cari. Qualcosa però non va secondo i piani perché quando è in stazione Ted, grazie al destino che si presenta a lui sotto forma di una signora per fortuna un po' rompiscatole e insistente, posa gli occhio sul suo Yellow umbrella e ...



Ma è ancora presto per raccontare quell'ultimo frammento di ricordo sulla vita di Ted e The Mother, rimasto ancora nascosto.



L'episodio continua mostrandoci cosa accadrà agli altri componenti della gang

Lily e Marshall continueranno a costruire mattone per mattone la loro felicità, aggiungendo un altro bimbo alla loro già ben fornita schiera di marmocchi. Comici, innamorati e teneri. Credo che l'immagine più emblematica sia proprio quella della loro ultima festa di Halloween con Marshall vestito da Capitan Achab e Lily da balena bianca. Comici, innamorati e irrimediabilmente teneri.



Barney. Uno strano percorso è stato pensato per lui. Pur tornando indietro alle origini quasi della sua vita sregolata trova il modo di andare avanti negli occhi di quella che è e sarà sempre l'unica donna della sua vita:sua figlia Ellie. Va avanti e batte tutti. Indimenticabili restano i Playbook I e II, il bro-code, gli high five...



Robin. Con tutta onestà vi dico che io l'ho odiata profondamente. Capisco il dolore, la sofferenza nel vedere il tuo ex marito che sembra aver voltato pagina con troppa facilità ma pensare al tuo ex che hai sempre rifiutato non è giusto. Fa apparire Barney come un ripiego, Ted stesso come un ripiego e anche la madre come un ripiego, segnaposto o da Uterus come sapientemente indicato da qualcuno.

The Mother. Amata e adorata, pianta come se l'avessi conosciuta dalla ormai lontana 1x01. Divertente, amorevole, musicista, dolce.Non è giusto! Capisco il realismo, cercare di assomigliare ad una vita che spesso è un po' grama ma se li avessero fatti vivere per sempre felici e contenti non credo che nessuno si sarebbe  mai lamentato. Ci viene finalmente svelato il suo nome: Tracy.

E poi c'è lui,Ted. Romantico, sfigato ma coraggioso e fiducioso. E' la speranza, è credere che l'amore vero arriverà e saprà trovarti in ogni posto del mondo, magari sotto forme che non pensavi. Peccato per gli ultimi 3 minuti. Hanno sminuito il racconto, la storia d'amore tra Ted e Tracy, la sua ricerca verso la felicità..
Che fare allora? Io ripartirei da qui.

E così l'ultimo flashback viene riservato a quel momento che ha dato il nome all'intera serie, il momento in cui Ted guarda negli occhi di Tracy mentre si raccontano come per anni siano stati vicini e capisce che LEI è lì, davanti a lui. LEI è arrivata a destinazione.



40.23 Ricordatevi queste due piccole cifre. Ted dai capelli leggermente imbiancati dal tempo pronuncia la frase che tutti abbiamo atteso per nove anni. Sapevamo che in un modo o nell'altro gli autori avrebbero trovato un posto di rilievo per questa frase, doveva esserci. Non poteva esistere l'episodio finale stesso senza questa frase. Quella frase che sicuramente ha fatto emozionare tutti. Chi con le lacrime agli occhi, chi invece con la pelle d'oca e i brividi lungo la schiena e chi invece come me con le lacrime agli occhi e i brividi. And kids, that's how i met your mother. Fondo scuro. Titoli di coda.




 

Gli ultimi 3.02 minuti finali non contano più. Ecco è così che sarebbe dovuta andare. Sipario!



Nessun commento:

Posta un commento